sabato 28 febbraio 2015

Ravioli al verde

Ingredienti per 4 persone
4 fogli di pasta sfoglia per lasagne già pronta, 300 g di borragine, 2 gambi di sedano, 150 g di pinoli, maggiorana,  prezzemolo tritato,  70 g di parmigiano  grattugiato, 50 g di burro, noce moscata, 1 uovo,  sale e pepe
Lavate la borragine e il sedano e fatele cuocere in acqua bollente ma separatamente, una volta cotte scolatele dall'acqua e tritatele finemente per poi metterle in una terrina  con il tuorlo dell' uovo la noce moscata, il sale e il pepe e una parte di maggiorana e una parte di parmigiano grattugiato, impastate molto fino ad ottenere un impasto omogeneo per il ripieno, prendete un foglio di pasta e stendevi sopra tanti piccoli mucchietti distanziati tra di loro, sovrapponete poi un altro foglio di pasta sigillando i ravioli e ritagliandoli poi con il tagliapasta, ripetete l'operazione con gli altri fogli d ipasta che rimangono, terminato di fare i ravioli portate l'acqua a bollore e intanto triturato i pinoli lasciandoli da parte, quando i ravioli saranno cotti  al dente scolateli e incorporate il burro, i pinoli tritati, il prezzemolo tritato , e il resto della maggiorana e del parmigiano, amalgamate bene il tutto perchè prenda sapore e trasferite nei piatti di portata per servire in tavola
La borragine è un 'antica pianta precedentemente in uso in oriente che si è poi diffusa anche in occidente, questa pianta si sviluppa durante tutto l'arco dell'anno e sopravvive bene anche nelle stagione fredda ha foglie che presentano una leggera peluria( è necessario infatti cuocerla prima di consumarla) con i fiori di colore blu e può arrivare anche ad un 'altezza di 50 cm, è particolarmente conosciuta per la preparazione di alcuni piatti tipici della nostra cucina al nord italia tra i quali appunto i ravioli di borraggine,  

giovedì 26 febbraio 2015

Praline di cioccolato alle nocciole

Ingredienti per 6 persone
250 g di cioccolato al latte, 150 g di panna da montare, 50 g di burro, 250 g di cioccolato fondente, un cucchiaio di olio di mandorle dolci ad uso alimentare, 100 g di nocciole  tritate
Spezzettate il cioccolato al latte in un pentolino a bagnomaria, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, in un pentolino a parte portate la panna ad ebollizione , toglietela dal fuoco e incorporatela al cioccolato fuso aggiungendo anche il burro ammorbidito,mescolato il tutto fino ad ottenere un bel composto omogeneo e lasciate raffreddare, a  questo punto prendete una teglia fa forno molto larga e rivestitela con della carta da forno, mettete l'impasto preparato all'interno di una sacca a poche con la bocchetta a punta arrotondata e fate tante palline adagiandole man mano sulla teglia, ponete la teglia in frigorifero per almeno 10 ore in modo da fare indurire il cioccolato, trascorso questo tempo possiamo preparare i nostri cioccolatini, prepariamo la glassa di copertura facendo sciogliere il cioccolato fondente spezzettato in un pentolino  a bagnomaria,aggiungendo il cucchiaio di olio di mandorle dolci , amalgamate con un cucchiaio di legno finchè non sarà diventato bello cremoso e lasciate intiepidire senza far indurire la glassa, dopodichè mettete in un piatto le nocciole tritate e rotolatevi man amano le palline di cioccolato che avete tolto dal frigo, dopo averle ricoperte con le nocciole tritate passiamo a ricoprirle anche con la glassa fondente servendovi di uno stuzzicadenti, passatele una ad una nella glassa per ricoprirle del tutto, disponetele man mano su di un vassoio e lasciate che anche la glassa di copertura indurisca, a quel punto i nostri cioccolatini saranno pronti per essere serviti 
A chi non piace questa leccornia ! Questi cioccolatini sono molto conosciuti anche perchè prodotti da una nota marca piemontese famosa in tutto il mondo, con questa ricetta però ce li possiamo fare tranquillamente in casa e saranno sicuramente buonissimi! 
Vi faccio solo una raccomandazione sull' olio di mandorle , usate   solo quello DI MANDORLE DOLCI AD USO ALIMENTARE  , sulla confezione viene riportato l'uso che deve essere puro al 100% e senza conservanti o profumazioni  in quanto in commercio esistono anche gli oli di mandorle adatti all'estetica

Zucchine aromatiche

Ingredienti per 4 persone
400 g di zucchine verdi chiare, prezzemolo,  uno spicchio d'aglio, peperoncino, succo di limone, sale e pere , menta, olio extravergine d'oliva
Lavate le zucchine e spuntatele poi tagliatele a metà e affettatele nel senso della lunghezza, asciugatele e mettetele da parte, lavate e tritate il prezzemolo , poi in una padella fate soffriggere l'aglio con l'olio e quando l'aglio sarà imbiondito toglietelo dalla padella, mettete le zucchine a soffriggere un pò nell'olio aggiungendo un pizzico di peperoncino, quando avranno preso colore aggiungete sale e pepe e spolverizzatele con il prezzemolo tirtato rimestandole bene, coprite con il coperchio e lasciate cuocere le zucchine a fiamma moderata aggiungendo un pochino d'acqua se asciugano troppo, quando saranno cotte ponetele su un piatto da portata e fatele intiepidire, prima di servire versateci sopra del succo di limone e u pò di menta
Le zucchine aromatizzate con la menta sono sempre un classico in cucina io le faccio spesso e trovo che la menta dia veramente un tocco raffinato alla ricettta, un consiglio, io ho voluto aggiungere il peperoncino per dare  un gusto più piccante ma se preferite non metterlo le zucchine saranno comunque ottime grazie al resto degli ingredienti .


Ratatouille

Ingredienti per 6 persone
2 peperoni uno verde e l'altro giallo, 400 g di pomodorini perini, 1 cipolla rossa, 300 g di zucchini, 400 g di melanzane,  1 porro, olio extravergine d'oliva, prezzemolo tritato, uno spicchio d'aglio,
  un mazzetto di erbette aromatiche (rosmarino, salvia, alloro, basilico), sale e pepe
Lavate i peperoni e tagliateli a metà privandoli dei semi poi affettateli a listarelle, pelate poi i pomodori e private anch'essi dei semini, lavate le melanzane e le zucchine e tagliatele a cubetti, lavate anche il porro eliminandone la parte più verde de gambo e affettatelo insieme alla cipolla , prendete il prezzemolo e dopo averlo lavato tritatelo finemente, a questo punto tutte le verdure sono pronte e possiamo passare alla cottura quindi prendiamo una pentola e facciamo rosolare dell'olio d 'oliva con la cipolla tritata aggiungiamo i pomodori spezzettati, le zucchine , le melanzane, e i peperoni rimestiamo bene perchè prendano colore e insaporiscano poi aggiungiamo l'aglio e il mazzetto delle erbette unite insieme da un piccolo spago, insaporite con sale e pepe , coprite con un coperchio e lasciate cuocere le verdure rimestando di tanto in tanto, quando le verdure saranno tenere e il liquido di cottura assorbito saranno pronte,  (fate attenzione a non farle cuocere troppo perchè potrebbereo spappolarsi) a quel punto togliete il mazzetto aromatico e spolverizzate la ratatouille con il prezzemolo tritato, servite dopo aver fatto un pò intiepidire.
La ratatouille come si capisce anche dal nome è una ricetta originaria della Francia in particolare della Provenza, anticamente era un piatto consumato dai contadini poveri e veniva fatto senza l'aggiunta della melanzana, oggi è una ricetta molto conosciuta grazie anche al film che l'ha resa famosa, anche da noi in Italia è sempre stato uno dei contorni più importanti specie nel periodo invernale consumata calda con del buon pane casereccio

lunedì 23 febbraio 2015

Frittelle alla frutta

Ingredienti per 4 persone
3 uova, 300 g di farina, 90 g di zucchero, 3 arance , 3 mele, un limone, mezza bustina di lievito per dolci, qualche cucchiaino di cognac, olio per la frittura, zucchero a velo 
Lavate le arance e il limone e grattugiatene la scorza , spremetene il succo e mettete il tutto in una terrina poi sbucciate le mele e grattugiatele per poi aggiungerle nella terrina, unite i tuorli delle uova e le chiare montate a neve, lo zucchero, la farina e il lievito e 2 o 3 cucchiaini di cognac, rimestate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo, fate nel frattempo scaldare l 'olio 
in una padella non troppo larga e non appena sarà ben caldo immergete man mano con un cucchiaio delle piccole quantità di impasto per ottenere le nostre frittelle, rigiratele da un lato e dall'altro e quando avranno preso un bel color dorato scolatele dall'olio e ponetele su carta assorbente, trasferitele poi su un bel piatto da portata spolverizzatele con abbondante zucchero a velo e servitele
Un 'altra ricetta perfetta per questo periodo di carnevale, queste frittelle dolci dall'  aroma fruttato  sono davvero buone

Palline di formaggio e tonno

Ingredienti per 4 persone
150 g di ricotta, 150 g di tonno, 150 g di robiola,  2 uova, prezzemolo, basilico, qualche cucchiaino di zucchero di limone, scorza di limone, una decina di olive denocciolate,  olio extravergine d'oliva,  sale  e pepe, 
Fate rassodare le uova, poi lavate e tritate il prezzemolo ed il basilico e asciugateli,  tritate finemente le olive  poi prendete il tonno strizzatelo dall'olio in eccesso e spezzettatelo ponetelo in una terrina con il trito del prezzemolo e il basilico, il succo e la scorza del linone e le uova soda  e  le olive, aggiungete sale e pepe poi condite con l'olio e mescolate bene il tutto amalgamando bene i vari ingredienti fino a raggiungere un impasto omogeneo che andrà messo in frigo per un'oretta, trascorso questo tempo togliete l'impasto dal frigo e formate delle piccole palline, ponetele su un piatto  da portata adagiando le su delle foglie d'insalata verde.
Questa ricetta proviene dal Piemonte, è particolare e si presta bene come antipasto magari per una cena a base di pesce e comunque adatta ad ogni occasione anche nel periodo meno invernale

Crostini di melanzane

Ingredienti per 4 persone
8 fette di pane casereccio, 2 melanzane, 3 pomodori, uno spicchio d'aglio, 2 piccoli cipollotti, qualche cucchiaio d'olio d'oliva, sale e pepe
pulite i cippollotti, lavateli e tagliateli a pezzettini piccoli, poi togliete la pelle ai pomodori , privateli dei semi e dell'acqua di vegetazione e tagliateli a tocchettini, prendete la melanzana e dopo averla lavata tagliatela in due parti e mettetela su una teglia, passatela in forno caldo a 180 ° per una decina di minuti, spegnete il forno e lasciatela li al caldo, nel frattempo in una ciotola ponete i cippollotti, i pomodori,, l'aglio tritato, l'olio d' oliva, il sale e il pepe, dopodichè prendete le fette del pane e mettetele nel forno a tostare per qualche minuto , rigirandole  e facendo attenzione naturalmente a non bruciarle , prendete la melanzana privatela della pelle e tagliatela a piccoli cubetti poi aggiungetela al resto del condimento preparato precedentemente e rimestate bene per amalgamare il tutto, distribuite  sui crostini caldi e servite
Ecco una sfiziosa idea per un antipasto o un' apericena con amici, gustosi e dal sapore genuino questi crostini  non potranno che trovare un buon gradimento per i nostri ospiti

Straccetti di pollo ai peperoni

Ingredienti per 4 persone
400 g di petto di pollo a fettine sottili,  2 peperoni arrostiti, uno spicchio d'aglio, un peperoncino piccante, una cipolla rossa, un bicchiere di vino bianco, sale e pepe, brodo vegetale, olio extravergine d'oliva
Tagliate a pezzettini piccoli le fette del pollo e fatele rosolare in una padella con olio e lo spicchio d'aglio, quando avrà preso un pò colore  spegnete e lasciate da parte, intanto pulite i peperoni e fateli arrostire nel forno a 220° per circa 30 minuti ( se vi manca il tempo potete usare in alternativa ai peperoni freschi quelli surgelati già arrostiti) una volta che avrete pulite i peperoni dalla loro pellicina tagliateli a piccoli tocchetti, poi affettate finemente la cipolla e mettete entrambi a rosolare in una padella con l'olio d'ioliva, quando avranno rosolato bene unite gli straccetti di pollo passati in padella precedentemente,  salate e pepate e  date una rimestata, poi incorporate anche il bicchiere di vino e fate evaporare, quando il vino si sarà assorbito aggiungete man mano il brodo, coprite e fate cuocere a fiamma moderata, il pollo sarà pronto quando la carne sarà diventata bella tenera e il liquido di cottura assorbito, ultimate con lo spolverizzare gli straccetti con il peperoncino piccante, trasfeite nel piatto di portato e servite caldo
Questo è un piatto semplice da fare, il pollo si abbina bene a mio parere al peperone, inoltre quel tocco di piccante gli da un gusto più ricco, spero vi possa piacere, io lo faccio spesso.





venerdì 20 febbraio 2015

Biscotti colorati a forma di cuore

Ingredienti per 4 persone
200 g di farina , 3 cucchiai di fecola di patate, 160 g di burro, 100 g di zucchero a velo, un tuorlo d'uovo, granellini di zucchero colorati
In una terrina mescolate il burro ammorbidito con la farina, la fecola e lo zucchero a velo, il tuorlo, amalgamate il tutto fino ad ottenere un panetto che avvolgerete in una pellicola per alimenti e metterete a riposare in frigo per una mezz'ora, una volta tolto l'impasto dal frigo stendetelo col mattarello facendo in modo che lo spessore non superi i 5 mm, prendete uno stampini tagliabiscotti a forma di cuore e ricavatene tanti cuoricini, passateli nella granellina colorata e poi adagiateli in una teglia con carta da forno, infornate a 180° per circa un quarto d'ora, togliete dal forno i biscotti e lasciateli raffreddare poi potete servirli
i biscotti si possono fare in tante forme e tanti modi questa è una versione colorata con forma a cuore un' idea un pò diversa anche da impacchettare e regalare perchè no !

Involtini di pollo con porri e prosciutto cotto

Ingredienti per 4 persone
400 g di petto di pollo tagliato a fettine sottili, 2 porri piccoli, 1 etto di prosciutto cotto, 1 etto  di formaggio tipo emmental tagliato a fette sottili rotonde, sale e pepe, olio extravergine d'oliva, una carota, una cipolla, un gambo di sedano, 2 bicchieri di vino bianco, brodo , uno spicchio d'aglio, rosmarino
Lavate le verdurine : la carota, il sedano e la cipolla tritatele finemente e lasciatele da parte, prendete il porro dopo averlo lavato e privato di un pezzo della parte più verde tritate anche finemente poi prendete le fattine di pollo che dovranno essere sottili altrimenti basterà appiattirle leggermente con un batticarne, adagiate su ogni fettina una fettina di formaggio poi una fetta di prosciutto cotto, poi il trito del porro cospargete di sale e pepe e richiudete le fettine su di esse per formare gli involtini fermadoli con del filo o degli stuzzicadenti, poi in una padella fate rosolare il trito delle verdurine insieme allo spicchio d'aglio sbucciato e quando avranno preso colore unitevi gli involtini rigirandoli da una parte e dell'altra, unite anche un rametto di rosmarino e il vino lasciando evaporare, dopodichè aggiungete un pò di brodo  e fate cuocere a fiamma bassa con un coperchio finchè la carne non sarà tenera, una volta cotti gli involtini trasferiteli su un piatto da portata su foglie d'insalata, cospargendoli con la loro salsina di cottura, servite caldi
Se vi piacciono i porri ricordate che sono anche particolarmente benefici alla nostra salute perchè contengono alte quantità di niacina ossia vitamina b3 importante per un buon funzionamente del sistema nervoso, per il buon mantenimento della pelle e dei capelli, il porro contiene anche molti minerali e aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo

giovedì 19 febbraio 2015

Crostata di lamponi

Ingredienti per 6 persone
110 g di burro, 2 tuorli, 250 g di farina,  un pizzico di sale, 80 g di mandorle tritate, 50 g di zucchero a velo, mezzo litro di latte, mezza stecca di vaniglia,  3 tuorli, 100 g di zucchero, 2 cucchiai di amido di mais, 200 g di lamponi, zucchero a velo, 20 g di farina
Impastate il burro fatto ammorbidire con i tuorli, lo zucchero, le mandorle e un pizzico di sale, aggiungete man mano la farina e un una piccola quantità di latte circa un bicchierino scarso, mescolate bene tutti gli ingredienti fino a raggiungere un panetto che coprirete con una pellicola e metterete in frigo  a riposare per 2 ore, intanto in un pentolino fate scaldare il latte, in cui avrete messo anche la vaniglia tagliata a metà in lunghezza, portate ad ebollizione, poi togliete dal fuoco eliminando la stecca di vaniglia, prendete poi una terrina e sbattete i tuorli delle uova con lo zucchero, la farina e l'amido di mais, quando avrete ottenuto una bella consistenza cremosa incorporatela al latte e cuocete per qualche minuto  rigirando di continuo fino a che la crema non si sarà un pò addensata,, dopodichè togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, riprendete l'impasto della frolla dal frigo stendetelo e ponetelo con il bordo rialzato in una teglia da forno imburrata, bucherellate un pò la base, ponete all'interno un foglio di stagnola con sopra dei fagioli e fate cuocere in forno per una 20 di minuti circa a 180°, poi togliete dal forno eliminate la stagnola con i fagioli e fate raffreddare, dopodichè versate il composto cremoso all'interno della crostata, guarnite con i lamponi sistemandoli bene uno vicino all'altro in modo da riempire bene lo spazio, infine date un'ultima spolverizzata con lo zucchero a velo, mettete in frigorifero e poi  servite
I lamponi questo frutto di bosco cosi buono hanno delle proprietà benefiche in quanto sono diuretici e antiossidante, contengono anche buone quantità di sali minerali tra cui potassio, calcio e fosforo

mercoledì 18 febbraio 2015

Risotto ai carciofi

Ingredienti per 4 persone
2 carciofi, succo di limone, 80 g di burro, un bicchiere di vino bianco secco, un litro di brodo, sale, pepe, 400 g di riso, 50 g di parmigiano 
Pulite i carciofi trattenendone  solo la parte interna più tenera e una parte di gambo metteteli in una terrina a bagno con dell'acqua e del succo di limone per circa un quarto d'ora, poi scolateli dall'acqua e asciugateli con della carta da cucina, affettateli poi finemente nel senso della lunghezza, in una padella fate rosolare metà del burro e rosolatevi i carciofi a fuoco vivo, incorporate anche il vino bianco e lasciatelo evaporare, continuando a rimestare, aggiungete anche un pò di brodo, sale e pepe e fate cuocere a fiamma moderata con coperchio finchè non saranno belli cotti e teneri, a questo punto aggiungete il riso diluendolo con del brodo caldo per farlo cuocere, una volta che il riso sarà giunto a cottura e asciugato dal liquido potete incorporare il parmigiano grattugiato e il rimanente burro, mescolate bene per amalgamare il tutto e servite caldo
Vi ho riproposto una nuova ricetta con i carciofi che sono un ortaggio utile a salute  per chi ha problemi al fegato e di colesterolo in quanto una sostanza in essi contenuta chiamata "cinarina" ha il potere di stimolare la secrezione della bile dalle cellule del fegato  avendo quindi un effetto depurativo e disintossicante

Tagliatelle ai funghi

Ingredienti per 6 persone
800 g di tagliatelle all'uovo, 400 g di salsa di pomodoro, 100 g di parmigiano grattugiato, 30 g di burro, olio extravergine d'oliva, sale e pepe, uno spicchio d'aglio, metà cipolla rossa, 400 g di funghi porcini se riuscite a trovare quelli freschi meglio altrimenti vanno benissimo anche quelli secchi,
Pulite i funghi freschi o mettete a bagno in acqua quelli secchi a seconda di quelli che avete scelto, nel caso dei funghi freschi dopo averli lavati andranno affettati mentre i secchi basterà farli ammorbidire in acqua, in ogni caso andranno asciugati entrambi con uno strofinaccio, tritate poi la cipolla e l'aglio dopo averli sbucciati e metteteli a rosolare in una padella col burro e l'olio, quando avranno preso colore aggiungete la salsa del pomodoro e cuocete a fuoco basso, poi unite alla salsa i funghi aggiustate di sale e pepe, coprite con un coperchio  e continuate la cottura per almeno un quarto d'ora, nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata e scolatele quando saranno al dente, unitele poi nella padella del sugo e rimestate bene  a fuoco vivo per fare insaporire il tutto, trasferite poi in una zuppiera e spolverizzate col parmigiano, servite caldo
Le tagliatelle  o anche fettuccine sono una pasta tipica dell' Emilia Romagna sono fatte con l'aggiunta delle uova alla farina, si ottengono dopo aver steso la sfoglia, arrotolata e tagliata a striscioline

Cupcakes

Ingredienti per 4 persone
120 g di burro, 120 g di farina, un cucchiaini scarso di lievito vanigliato, scorza di limone, 2 uova, 120 g di zucchero, una bustina di vanillina, un pizzico di sale
per la decorazione : 125 g di burro, 250 g di zucchero a velo, un cucchiaio di latte, scorza d'arancia grattugiata,  coloranti per dolci, granellini di zucchero e stelline colorate
In una terrina impastate lo zucchero con il burro fatto leggermente ammorbidire fino ad ottenere una crema, poi aggiungete le uova, un pizzico di sale, la vanillina, la scorza grattugiata del limone ed infine la farina e il lievito, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, prendete uno stampo stampo per muffin e inserito in ogni spazio i pirottini di carta e distribuite un pò d 'impasto in ognuno di essi solo fino metà dei pirottini  perchè durante la cottura i cupcakes lieviteranno e non devono fuoriscire dal pirottino, a questo punto passate i cupcakes nel forno preriscaldato e cuocete per 20 minuti a 180°, intanto preparate la guarnizione : in una terrina mettete il burro a pezzetti fatto prima un pò ammorbidire,  frullatelo con lo sbattitore  e trasformatelo in crema, aggiungete poi poco a poco lo zucchero a velo e man mano aggiungete il latte e la scorza d'arancia grattugiata,  mescolate energicamente fino ad ottenere una consistenza bella cremosa, dividete la crema in diverse ciotoline e aggiungete ad ognuna alcune gocce di colorante (un colore per ogni ciotolina) rimestate bene per amalgamare bene il colore, poi riempite la sacca a poche e distribuite sui cupcakes che nel frattempo avrete tolto dal forno e fatto raffreddare, ultimate la guarnizione spolverizzando con i granellini di zucchero colorati e le stelline
Questi dolcetti mi piacciono tantissimo perchè sono allegri e colorati e allo stesso tempo anche buoni, provate a farli se volete offrire qualcosa di diverso ai vostri ospiti sicuramente li stupirete

Gnocchi al tartufo

Ingredienti per 4 persone
300 g di farina, 100 g di farina di grano saraceno, sale, 500 g di panna da cucina, 250 g di fontina, tartufo bianco
Impastate le due farine con un pizzico di sale e acqua finchè non otterrete un composto solido con cui potrete formare una palla, avvolgetela in una pellicola e lasciatela riposare per circa mezz'ora in frigo, dopodichè spolverizzate di farina il piano da lavoro e tagliate l'impasto a pezzetti da cui formerete dei bastoncini  lunghi, tagliate i bastoncini a tocchetti in modo da formare i nostri gnocchi, a questo punto in una padella antiaderente versate la panna accendete la fiamma e dopo alcuni minuti aggiungete anche la fontina tagliata a a pezzetti, fate scioglier il tutto mescolando continuamente, intanto cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata, scolate gli gnocchi appena saranno venuti in superficie, trasferiteli in una zuppiera e cospargeteli con il condimento  preparato in precedenza di panna e fontina, infine spolverizzate grattugiando alcune fettine molto sottili di tartufo,servite caldi
Il tartufo è un prodotto tipicamente italiano, è molto conosciuto ed esportato in tutto il mondo, ne esistono 2 tipi quello bianco e quello nero il primo è il più pregiato e possono raggiungere prezzi molto alti anche 4500 euro al chilo, si tratta di un tubero una specie particolare di fungo che cresce accanto alle radici di alcuni alberi e solo in alcune zone, una delle regioni più produttrici di tartufi è il Piemonte, 

Penne gratinate

Ingredienti per 4 persone
500 g di pasta tipo penne, 50 g di burro, 70 g di scamorza affumicata, 
uno spicchio d'aglio, una cipolla, 100 g di prosciutto cotto, rosmarino, salvia, basilico, 400 g di salsa di pomodoro, olio extravergine d'oliva, un peperoncino rosso, sale e pepe,
Sbucciate la cipolla e l'aglio e tritateli fini, tagliate anche a pezzettini le fette del prosciutto cotto, poi lavate il mazzetto aromatico: rosmarino , salvia e basilico e tritate anch'essi. In una padella fate rosolare con l'olio il trito di aglio e cipolla insieme al peperoncino e al prosciutto, quando avranno preso colore potete aggiungere anche il trito aromatico e la salsa di pomodoro, aggiustate il tutto con sale e pepe e mescolate il tutto, coprite e fate cuocere a fiamma bassa per circa una mezz'ora, intanto fate cuocere la pasta e in acqua bollente salata dopodichè scolatela quando è al dente, versatela in una terrina cospargendola con il sugo preparato in precedenza, poi prendete una pirofila e imburratela, riempitela con la pasta e spolverizzate con la scamorza tagliata a fettine sottili e ai pezzettini di burro, passate in forno per far gratinare per circa un quarto d'ora a 200 °
Per questa ricetta io ho usato la scamorza affumicata ma naturalmente potete usare il formaggio che più vi aggrada, consiglio solo di scegliere un tipo di formaggio dal sapore gustoso perchè possa insaporire meglio la pasta

Ciambelline fritte

Ingredienti per 6-8 persone
1 chilo di farina, 70 g di zucchero, 100 g di burro, 4 uova, 25 di lievito di birra, una bustina di vanillina, un cucchiaino di scorza grattugiata di limone, cannella, un pizzico di sale
Impastate la farina con il burro ammorbidito, lo zucchero, la vanillina, la scorza del limone, la cannella, un pizzico di sale e le uova, aggiungete poi anche il lievito che avrete disciolto in acqua e mischiate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto a forma di panetto, stendete poi l'impasto su un ripiano spolverizzato di farina, stendete fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro, poi prendete uno stampino tagliapasta rotondo e tagliate la pasta a cerchi, in ogni cerchio fate un foro interno con uno stampino rotondo piccolo in modo da ottenere la forma della ciambellina, spostate poi le ciambelline su un ripiano infarinato perchè no si attacchino a copritele co un telo, ora lasciatele lievitare per circa 2 orette, preparate poi una pentolina non troppo larga e fate scaldare abbondante olio, poi cominciate a friggere rigirando spesso, scolate poi man mano le ciambelline e passatele nella carta assorbente, spolverizzatele poi con lo zucchero e  servitele perchè sono buone calde
Queste ciambelline fritte dette anche "graffe" sono un dolce tipicamente napoletano molto buono e gradito a grandi e piccini. 


Praline di cioccolato

Ingredienti per 4 persone
100 g di cioccolato fondente,  100 g di panna, un cucchiaio di zucchero a velo, una noce di burro, granellini colorati di zucchero
Tagliate a pezzetti il cioccolato e mettetelo in un pentolino insieme alla panna e al burro, abbassate la fiamma al minimo e rimestate di continuo perchè non attacchi sul fondo, quando il composto avrà raggiunto una consistenza liscia ed omogenea  togliete il pentolino dal fuoco e lasciate raffreddare mescolando per qualche minuto unite poi lo zucchero a velo e rimestate nuovamente, lasciate raffreddare bene il tutto poi spostate l'impasto in un contenitore coprite con un coperchio o una pellicola e mettete in frigorifero per fare solidificare il composto, poi riprendete l 'impasto , versate su un piatto la granellina di zucchero colorata e cominciate a formare delle palline che passerete nei granellini e che sistemerete nei pirottini di carta colorata, rimetteteli poi nuovamente in frigo e serviteli freddi
Questi sfiziosi dolcetti di cioccolato sono l' ideale per qualcosa di diverso da offrire agli amici o per le feste dei bimbi e perchè no anche in questo momento di carnevale per il loro tocco di colore e vivacità

lunedì 16 febbraio 2015

Gnocchetti sardi rucola e ricotta

Ingredienti per 6 persone
150 g di rucola, 500 g di pasta gnocchetti sardi, qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva, 150 g di ricotta di pecora, 50 g di pecorino grattugiato, pepe nero, uno spicchio d'aglio
Lavate , tritate e fate lessare la rucola in acqua salata, aggiungete poi anche la pasta per farla cuocere al dente, una volta giunta a cottura la pasta scolatela insieme alla rucola e mettetela in una padella dove avrete fatto scaldare l 'olio con lo spicchio d'aglio, rimestate bene e fate insaporire bene il tutto poi aggiungete la ricotta e il pecorino grattugiato mescolando ancora per qualche minuto, togliete dal fuoco e spolverizzata con una bella manciata di pepe nero, servite ben caldo
I gnocchetti sardi sono una tipica pasta di semola di grano duro della Sardegna, da qui hanno origine ma sono usati comunemente in tute le regioni italiane, questa che vi ho presentato è una tipica ricetta sarda anche perchè sono presenti gli ingredienti tipici di lì come il formaggio di pecora e il pecorino sardo.

Lasagne al verde

Ingredienti per 4 persone
2 cipolle, uno spicchio d'aglio, 2 carote,  un gambo di sedano, olio extravergine d'oliva, 400 g di salsa di pomodoro,  10 fogli di pasta sfoglia per lasagne, 400 g di broccoli, 80 g di parmigiano grattugiato, origano
Per la besciamella : 30 g di burro, 2 cucchiai di farina, un bicchiere di latte, 100 g di parmigiano grattugiato,  sale, pepe e noce moscata
Sbucciate e tritate la cipolla e l'aglio, pulite le carote e il sedano e tritateli finemente, fate poi rosolare tutti questi ingredienti in una padella con l'olio, quando saranno ben rosolati aggiungete la salsa di pomodoro, salate, pepate e mettete un pizzico d'origano, poi   mettete i broccoli dopo averli privati del gambo a lessare in acqua bollente,una volta cotti scolateli e lasciateli da parte, a questo punto passate alla preparazione della besciamella facendo sciogliere il burro in un pentolino dove poi aggiungerete la farina e mescolerete fino ad ottenere una consistenza spumosa poi aggiungete pian piano il latte caldo, fate cuocere per alcuni minuti mescolando di continuo senza formare grumi, quando sarà giunta a bollore togliete dal fuoco e unite il parmigiano grattugiato, la noce moscata, il sale e il pepe.
Fate lessare i fogli della sfoglia in  acqua bollente salata e poi asciugate con un telo pulito, prendete una pirofila da forno cospargetela con l'olio e stendete sul fondo qualche foglio di pasta, poi fate uno strato con i broccoli, uno strato con la salsa del pomodoro preparata precedentemente e una spolverata di parmigiano, sale e pepe, riempite con vari strati fino a riempire la pirofila, terminate il tutto aggiungendo la besciamella e il parmigiano, fate cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti
Questo è un piatto molto sostanzioso e allo stesso tempo ricco di nutrienti per la quantità di vitamine e proteine presenti nei vari ingredienti

domenica 15 febbraio 2015

Crostata alla crema di vaniglia

Ingredienti per 6 persone
per la pasta frolla: 250 g di farina, 125 g di burro, 30 g di zucchero di canna, 2 cucchiai di latte, un pizzico di sale, un tuorlo d'uovo, scorza d'arancia
per la crema: 3 uova, 100 g di zucchero, 50 g di farina, una bustina di zucchero vanigliato, mezzo litro di latte, 30 g di zucchero a velo,  
Impastate la farina con il burro ammorbidito, lo zucchero, il latte, il pizzico di sale, la scorza d'arancia, e il tuorlo, appena avrete raggiunto un composto solido formate una palla e mettetela in una pellicola e in frigorifero per un 'oretta  a riposare, intanto preparate la crema, in una terrina sbattete le uova con lo zucchero e lavorate fino ad ottenere un composto cremoso,  unite poi la farina e lo zucchero vanigliato e continuato a mescolare unendo via via il latte. riprendete l'impasto della frolla e stendetelo con il mattarello poi ponetelo in una pirofila da forno imburrata rialzando il bordo tutto intorno, bucherellate la base e rimettetela in frigo per un 'altra mezz'ora, dopodichè accendete il forno, tirate fuori la pasta dal frigo e versate all'interno della base la crema preparata in precedenza poi infornate per 25 minuti a 200°, togliete poi la torta dal forno e cospargetene la superficie soprastante con lo zucchero a velo, rimettete la torta sotto il grill per qualche minuto per ottenere l'effetto caramellato e servitela quando sarà diventata fredda
Questa è una versione alternativa alla preparazione classica di crostata alla crema con la frutta




Torta alla zucca e aroma di cannella e zenzero










Ingredienti per 6 persone
per la pasta brisè : 250 g di farina, 125 g di burro, un cucchiaio di zucchero, 
per la farcitura interna: 500 g di zucca, mezzo cucchiaio di cannella, un cucchiaino di zenzero in polvere,  4 cucchiai di zucchero, 3 uova,  250 g di panna da montare, mezzo bicchiere di latte.
Preparate la pasta brisè per la base della torta: prendete la farina e impastatela con il burro ammorbidito, un pizzico di sale, lo zucchero e mezzo bicchiere d'acqua fredda, una volta che l'impasto sarà compatto fate la forma di un panetto avvolgetelo in una pellicola trasparente e mettetelo in frigo a riposare per un 'oretta, intanto sbucciate la zucca privatele dei semi e dei filamenti tagliatela a dadini e fatela cuocere in una padella con poca acqua, una volta cotta schiacciatela perchè diventi una purea e mettetela in una terrina dove aggiungerete la cannella, lo zenzero,  lo zucchero e il sale, in un recipiente a parte sbattete le uova con il latte e la panna e quando gli ingredienti saranno ben mischiati uniteli alla zucca  poi riprendete l'impasto e stendetelo con il bordo in una teglia imburrata, picchiettatene la base con una forchetta versateci sopra il composto che avete preparato in precedenza, infornate la torta  a 180° a forno caldo per circa 30-40 minuti e servite tiepido
Come sappiamo già la zucca è davvero benefica per la nostra salute per il suo basso contenuto calorico, per le sue vitamine a e b e vitamine e' un' importante antiossidante, è anche ricca di betacarotene





Sedanini alle olive e ricotta salata

Ingredienti per 6 persone
500 g di pasta sedanini, 200 g di ricotta salata stagionata, un peperoncino rosso piccante, olio extravergine d'oliva, 100 g di olive nere denocciolate, basilico, prezzemolo, 2 spicchi d'aglio, sale e pepe nero
Sbucciate l'aglio e schiacciatelo, lavate il prezzemolo e il basilico, asciugateli e tritateli finemente insieme alle olive, in una padella fate rosolare l'aglio con l'olio e il peperoncino tagliato a pezzetti, quando l'aglio sarà imbiondito toglietelo dalla padella, intanto fate cuocere la pasta in acqua bollente salata e dalla padella eliminate anche il peperoncino, per poi aggiungere nell'olio il trito del basilico, prezzemolo e olive mescolandole bene , grattugiate  poi la ricotta salata e mettetela in una zuppiera, quando la pasta sarà cotta scolatela e poi tuffatela nella padella con l'olio e il trito, fatela saltare nella padella qualche minuto a fuoco vivo perchè insaporisca bene poi ponetela nella zuppiera amalgamandola bene con la ricotta gratuggiata in precedenza e spolverizzando con il pepe nero, servite caldo
La ricotta salata è un formaggio tipicamente prodotto nel sud italia  in particolare in Sardegna dove fanno quella di capra o in Calabria e in Puglia, si presta bene alla preparazione di primi piatti per il suo sapore gustoso e per la consistenza morbida da grattugiare.

Biscotti al caffè e granella di zucchero

Ingredienti per 6 persone
125 g di burro, 100 g di zucchero di canna, un uovo, 2 cucchiai di caffè liofilizzato, 250 g di farina, una bustina di lievito vanigliato, granella di zucchero
Fate ammorbidire un pò lo zucchero e poi lavoratelo fino a renderlo una crema, unite lo zucchero, l'uovo e il caffè, frullate il tutto finchè tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati tra loro, aggiungete poi la farina e  il lievito, lavorate l'impasto finchè non otterrete un panetto che poi metterete in un telo a riposare per una decina di minuti al fresco, riprendete l'impasto e stendetelo con il mattarelllo con uno spessore di circa mezzo 3 mm , cospargete tutta la superficie di granella di zucchero e con uno stampino tagliapasta rotonda ritagliate i biscotti, trasferiteli poi su una teglia rivestita con la carta da forno e fateli cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti circa
Questi biscotti sono l'ideale per la colazione del mattino da abbinare al latte caldo, provateli !!

Pappardelle al ragù e funghi

Ingredienti per 6 persone
una cipolla rossa, una carota, un gambo di sedano, 2 foglie d'alloro,120 g di salsiccia, 200 g di carne magra tritata, 150 g di funghi porcini, 800 g di pasta all'uovo in sfoglia, sale, pepe, un bicchiere di vino rosso, olio extravergine d'oliva, burro, parmigiano grattugiato
Lavate e tritate finemente le verdure: il sedano, la carota e la cipolla e i funghi e affettateli, poi togliete la pellicina alla salsiccia e tagliatela a piccoli pezzettini, in una padella  antiaderente, fate rosolare il trito delle verdure con il burro e l'olio, unite anche i funghi e fate rosolare bene, unite man mano anche i pezzettini della salsiccia con la carne tritata e le foglie d'alloro  e continuate a far insaporire, aggiungete poi un bicchiere di vino, il sale e il pepe , lasciate cuocere il tutto a fiamma bassa per circa 20 minuti aggiungendo un pò di brodo di tanto in tanto, preparate nel frattempo le pappardelle che otterrete
arrotolando la sfoglia e tagliandola a fettucce larghe , fatele lessare  al dente in acqua bollente salata, quando saranno cotte scolatele e conditele col ragù, spolverizzatele col parmiggiano e servite belle calde
Le pappardelle sono un tipo di pasta tipica della cucina toscana sono fatte con un impasto d'uovo e farina, come variante alla versione che vi ho proposto sono anche buon con il ragù di cinghiale o di lepre 

sabato 14 febbraio 2015

Torta di san Valentino

Ingredienti per 4 persone
250 g di farina, 3 uova, 200 g di zucchero, 80 g di burro, scorza di limone, una bustina di lievito per dolci, cannella
per la decorazione: 250 g di panna da montare, zucchero a velo, granellini di cioccolato e gocce di cioccolato
Cominciate a preparare il pan di spagna mettendo in una terrina i tre tuorli d'uovo con 120 g zucchero, sbattete le uova col frullatore finchè saranno spumose poi unite la farina a pioggia,il burro ammorbidito, la scorza del limone e il lievito e rimestate bene, poi montate a neve gli albumi  e quando saranno belli sodi uniteli al'impasto, dopodichè imburrate e infarinate uno stampo a forma di cuore (in questo caso in occasione di san valentino) versate l'impasto e fate cuocere il pan di spagna in forno caldo per circa 30 minuti a 180°, nel frattempo preparate la bagna per inumidire il pan di spagna facendo bollire in un pentolino 2 bicchieri d'acqua con il rimanente zucchero circa 80 g quando avrà raggiunto il bollore aggiungete un cucchiaino scarso di cannella e lasciate raffreddare, quando il pan di spagna sarà cotto toglietelo dal forno fatelo raffreddare  e poi tagliatelo in due orizzontalmente inumidite tutta la superficie con la bagna sia internamente che esternamente dopo aver grattato un pò la crosta soprastante in modo che il liquido filtri all'interno, riempite la sacca a poche con la panna che avrete montato insieme a un pò di zucchero a velo e stendetela tutti intorno alla torta , decorate poi sul bordo facendo una guarnizione in rilievo con la panna e ultimate spolverizzando con la granellina  e le gocce di cioccolato. metete in frigo e servite fredda
Buon san  Valentino a tutti da chycca !!!!

Cuscus ai pomodorini

Ingredienti per 4 persone
300 g di cuscus precotto, 400 g di pomodorini, prezzemolo, 1 spicchio d'aglio, menta fresca, 1 gambo di sedano, olio extravergine d'oliva
Fate rinvenire il cuscus con acqua e olio, sbucciate l'aglio e tritatelo con il prezzemolo e la menta, lavate il sedano  e tritatelo finemente, tagliate i pomodorini a metà dopo averli lavati e metteteli in una terrina, poi unite il trito delle erbe e i cus cus aggiungete un pò d'olio d'oliva e del sale mescolate bene il tutto e coprite con una pellicola, lasciate riposare prima di servire
Vi propongo qualcosa di buono e leggero con questo piatto dai sapori orientali

Tiramisù

Ingredienti per 6 persone
400 g di savoiardi, 3 uova. 3 cucchiai di zucchero, 500 g di mascarpone, caffè, cacao in polvere, sale
Montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi, unite il mascarpone, poi gli albumi montati a neve con un pizzico di sale, amalgamate bene il tutto, in una ciotola versate del caffè e diluitelo con un pò d'acqua, poi bagnate i savoiardi e poneteli in una pirofila ben attaccati uno all'altro, dopo aver riempito uno strato versate sopra una parte di crema e poi rifate un altro strato di savoiardi, andate avanti finchè non avrete riempito la pirofila, mettete poi in frigorifero per qualche ora, prima di servire spolverizzate con il cacao in polvere
Che dire del tiramisù, questo dolce tipico italiano famoso da sempre, si dice che le origini siano del Veneto anche se molte regioni se ne contendono le origini, vi ho presentato la versione classica, se volete una variante potete aggiungere del marsala ed avrete una versione più alcolica

Insalata di polipo con patate

Ingredienti per 4 persone
un polipo, 3 patate, prezzemolo, vino bianco, olio extravergine d'oliva, sale e pepe
Pulite il polipo togliendogli gli occhi e la vescichetta  e sciacquatelo bene sotto acqua corrente, lessate il polipo in acqua bollente salata per circa una mezz'ora finchè non sarà tenero, poi scolatelo e passatelo sotto l'acqua corrente,  spelatelo e tagliatelo a pezzetti, sbucciate le patate e fatele cuocere poi tagliatele a cubetti, mettete poi le patate in un ' insalatiera e annaffiatela con  un pò di vino bianco, unite il polipo e spolverizzate con il prezzemolo tritato, sale e pepe e olio extra vergine d'oliva, ora il piatto è pronto da servire
Questa ricetta molto classica è adatta per tutte le stagioni e per chi apprezza il pesce  è sempre ben gradita 

venerdì 13 febbraio 2015

Frittata alle erbette

Ingredienti per 4 persone
8 uova, 200 g di erbette miste tra cicoria, spinaci e bietole,  1 cipollotto,5 cucchiai di parmigiano grattugiato, un pò di latte, burro, noce moscata, olio d'oliva extravergine, sale
Lavate accuratamente le erbette e fatele cuocere in una padella con un pò di burro e del sale finchè non saranno morbide e cotte, poi fatele raffreddare e tritatele fini insieme al cipollotto, in una terrina sbattete le uova con il parmigiano, il latte, e la noce moscata, aggiungete poi il trito delle verdure e amalgamate bene il tutto, in una padella antiaderente fate scaldare un goccio d'olio d'oliva e versate poi il composto lasciandolo cuocere prima da un lato per poi rigirarlo e cuocerlo anche dall'altro, servite caldo
La frittata è un piatto completo perchè in una semplice ricetta contiene tanti ingredienti nutrienti e adatti ad un pasto completo, si possono fare diverse varianti in questo caso ho utilizzato queste erbette facili da trovare in questa stagione

Chiacchiere al miele

Ingredienti per 6 persone
200 g di farina, 1 uovo, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, scorza di un limone e scorza d'arancia, 30 g di zucchero di canna, 80 g di burro, una bustina di vanillina, mezza bustina di lievito per dolci, olio per friggere, zucchero e miele per decorare
Impastate la farina con le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito, la scorza del limone e dell'arancia, il lievito, la vanillina e la cannella, impastate fino ad ottenere un panetto che dovrete avvolgere in un telo e lasciare a riposare per una decina di minuti, riprendete poi l'impasto e stendetelo col mattarello dovrà essere abbastanza sottile, ricavatene dei rombi, fate scaldare bene l'olio e mettete a friggere le chiacchere, dovranno prendere un bel color dorato, sgocciolatele poi dall'olio e ponetele su carta assorbente, prima di servirle distribuite sopra il miele e un pò di zucchero
E' tempo di carnevale e le chiacchiere sono il dolce tipico di questo momento, sono veloci da fare e buone da gustare

giovedì 12 febbraio 2015

Pasta fritta di farina integrale

Ingredienti per 4 persone
400 g di farina integrale, una bustina di lievito di birra disidratato, olio extravergine d'oliva, sale e pepe, acqua, olio per friggere
Impastate la farina con il lievito disciolto nell'acqua e sale, aggiungete all'impasto l' olio extravergine d'oliva e un pizzico di pepe, quando l'impasto sarà compatto mettetelo a riposare per farlol ievitare  per circa 2 ore in un posto al caldo, riprendete poi l'impasto e lavoratelo nuovamente, in un pentolino stretto e alto fate scaldare bene l'olio e man mano mettete a friggere dei piccoli pezzettini, lasciateli dorare nell'olio finchè non avranno preso un bel colore, poi scolateli e passateli nella carta assorbente, serviteli caldi 
Questi pizzottini come li chiamo io sono davvero sfiziosi, potete gustarli anche con delle salse o accompagnarli con degli affettati

Bignè al cioccolato

Ingredienti per 6 persone
per fare i bignè : 150 g di farina, 100 g di burro, 4 uova, zucchero a velo, un pizzico di sale
per la glassa al cioccolato : mezzo litro di latte, 150 g di zucchero, 50 g di farina, 5 tuorli d'uovo, 150 g cioccolato fondente
In un pentolino mettete due bicchieri d'acqua, il burro e il sale e la farina amalgamate bene magari con un frullino elettrico per non formare grumi, quando l'impasto sarà abbastanza consistente toglietelo dal fuoco e lasciate un pò raffreddare poi incorporate le uova e mescolate ancora, prendete poi la sacca a poche e mettete l'impasto all'interno, rivestite una teglia  con la carta da forno e disponetevi tanti mucchietti per la base dei bignè, cuocete in forno caldo a 180 ° per 20 minuti. Nel frattempo preparate il cioccolato per la guarnizione, mettete in una terrina i tuorli con lo zucchero, e la farina  e amalgamate bene, in un pentolino mettete il latte con il cioccolato tagliato a pezzi e portate a bollore poi togliete dal fuoco e aggiungete l'impasto delle uova  che avevate preparato prima, rimettete nuovamente sul fuoco per alcuni minuti rimestando bene, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, quando le basi dei bignè saranno freddi e anche la crema al cioccolato sarà raffreddata potete guarnirli servendovi sempre della sacca a poche, infine date un 'ultima spolverata sopra i bignè con lo zucchero a velo
In alternativa al cioccolato potete anche usare la panna o la glassa per la decorazione dei bignè, a presto da chycca !

Torta multicolore

Ingredienti per 6 persone
150 g di burro, 300 g di zucchero, 4 uova, 200 g di farina, 100 g di fecola di patate, una bustina di lievito per dolci, 1 bicchiere di latte, 20 g di cacao amaro,  coloranti per alimenti in questo caso il verde e il rosso, una pirofila rettangolare per il forno
Mescolate il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungete poi la farina a pioggia ,la fecola e il lievito, unite poi le uova uno per volta e continuate a mescolare, incorporando man mano anche il latte, quando l'impasto sarà omogeneo dividetelo in quatto ciotole dove nella prima mettere la polvere del cacao, nella seconda alcune gocce del colorante rosso, nella terza alcune gocce di colorante verde (naturalmente mescolando perchè il colore diventi uniforme) e nell'ultima lasciate cosi com'è. A questo punto imburrate e infarinate lo stampo di forma rettangolare  e iniziate a stendere gli impasti preparati per primo quello al cacao, poi quello verde, poi quello rosso e infine l' impasto chiaro, mettete in forno caldo a 180 ° per 35- 40 minuti, sfornate e servite a fette per far risaltare l'effetto dei colori
Che ne dite amici, questo dolce è proprio adatto a questo periodo di carnevale non trovate!!

martedì 10 febbraio 2015

Pollo aromatizzato al guanciale

Ingredienti per 6 persone
un pollo tagliato a pezzi da 1 chilo, 100  g di guanciale, una decina di pomodori perini, uno scalogno, basilico e timo, olio extravergine d'oliva, sale e pepe
Fate lessare i pomodori in acqua bollente salata, poi pelateli e privateli dei semi, tagliateli a pezzetti,  affettate il guanciale e mettetelo a rosolare in una padella antiaderente , unite i pezzi del pollo e fate cuocere per una mezz'oretta, aggiungendo sale e pepe, e un pò di timo,  una volta cotti metteteli da parte e nella padella fate rosolare lo scalogno con un goccio d'olio d'oliva, aggiungete poi i pomodori e il basilico, fate cuocere per una decina di minuti aggiungendo sale e pepe, incorporate nel sugo anche il pollo e rimestate bene perchè prenda sapore
L'abbinamento del guanciale con il pollo è molto gustoso, ideale per questo piatto l'abbinamento con il riso


Biscotti al cacao con gocce di cioccolato

Ingredienti per 6 persone
250 g cioccolato fondente, 130 g di burro, 2 uova, 100 g di zucchero di canna, 230 g di farina, mezzo cucchiaino di lievito per dolci, 70 g di gocce di cioccolato, un pizzico di sale
Fate scioglier in un pentolino a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzi e il burro e poi teneteli da parte a raffreddare, in una terrina mischiate le uova con lo zucchero, poi unite il cioccolato sciolto e amalgamate bene, poi pian piano aggiungete la farina a pioggia, il lievito, il pizzico di sale  e le gocce di cioccolato, quando avrete raggiunto un bel composto omogeneo mettetelo in frigo a riposare per circa mezz'ora e perchè diventi più compatto, dopodichè togliete l'impasto dal frigo e cominciate a formare delle palline che appiattirete e sistemerete su una teglia rivestita con carta da forno, cuocete in forno caldo per circa 10 minuti
Gustosissimi questi biscotti, una ricetta molto semplice, da servire accompagnati con una buona tazza di caffè o di te, provateli e vedrete

Ciambella ricoperta alla granella di zucchero

Ingredienti per 6 persone
400 g di farina d'avena, 150 g di zucchero di canna, 80 g di burro, 3 bicchieri di latte, 2 uova, una bustina di lievito vanigliato, corza grattugiata del limone, zucchero a velo e granella di zucchero
Impastate la farina col lievito, lo zucchero, le uova, il burro ammorbidito, la scorza grattugiata del limone, man mano incorporate anche il latte e lavorate l'impasto finchè non avrete formate un panetto che lascierete poi lievitare per una mzz'oretta,  prendete poi uno stampo col foro al centro imburratelo e infarinatelo, disponete l'impasto , spennellatelo con l'uovo  e versateci sopra la granella poi fate cuocere in forno per circa 40 minuti a 180° , una volta tolta dal forno la ciambella spolverizzatela con lo zucchero a velo
La ciambella è un dolce classico per eccellenza ma ideale per far fare una bella merenda ai bambini o da mangiare a colazione, se la conservate in una tortiera chiusa può durare anche qualche giorno dopo averla fatta.

Stufato di funghi e fagioli borlotti

Ingredienti per 4 persone
300 g di fagioli borlotti, 200 g di pomodorini ciliegini, 400 di funghi misti tra finferli e porcini o champignon, qualche foglia d'alloro, prezzemolo e aglio ed erba cipollina, olio extravergine d'oliva
Fate lessare i fagioli in acqua bollente con le foglie d'alloro, nel frattempo lavate i funghi, asciugateli e tagliateli a fettine ,lavate anche i pomodorini e tagliateli a spicchi, fate rosolare in una padella l'aglio e poi unite i funghi perchè insaporiscano con l'erba cipollina, aggiungete poi i pomodorini e rimestate dopo qualche minuto unite i fagioli se erano giunti a cottura, aggiustate il tutto con sale e pepe e un pò di brodo, coprite e fate cuocere per circa 10- 15 minuti regolandovi quando sia i funghi e il resto degli ingredienti risulteranno belli teneri, spolverizzate infine con un pò di prezzemolo tritato e servite
I fagioli sono una componente sempre importante per la nostra alimentazione e sono anche un cibo gustoso, i fagioli come sappiamo sono molto ricchi di proteine, e se vengono abbinati a piatti con cereali tipo l'orzo o il farro le loro proprietà benefiche sono ancora maggiori, possiedono anche notevoli quantità di calcio, fosforo, potassio e ferro

domenica 8 febbraio 2015

Biscotti glassati

Ingredienti per 4 persone
350 g di farina, 2 uova, 100 g di zucchero di canna, scorza d'arancia grattugiata, mezza bustina di lievito vanigliato, 80 g di burro, per la glassa : un albume d'uovo, 150 g di zucchero a velo, un cucchiaino di succo di limone , granella di zucchero colorata
Impastate le uova con lo zucchero, versate la farina a pioggia, e poi aggiungete al tutto il burro ammorbidito, la scorza grattugiata dell'arancia e infine il lievito, quando l' impasto sarà compatto formate un cilindro da cui ricaverete i biscotti, stendeteli su una teglia rivestita con la carta da forno e fate cuocere per una ventina di minuti a 180°, per fare la glassa dovete frullare l'albume dell'uovo insieme allo zucchero a velo e l cucchiaino di limone, montate a neve finchè non avrete raggiunto la consistenza adatta per una bella glassa che verserete poi sui biscotti freddi, spolverizzate infine con la granella di zucchero
Un trucchetto per avere la glassa bella lucida è proprio quello di aggiungere il cucchiaino di limone

Risotto ai porri

Ingredienti per 4 persone
400 g di porri, 80 g di burro, 400  g di riso, 1 bicchiere di vino bianco, un litro di brodo, panna da cucina, 70 g di pecorino grattugiato
Pulite i porri e affettateli a rondelle, in una padella fate rosolare il burro con il porro, quando avranno preso colore versate il riso e fatelo tostare per alcuni minuti, aggiungete il vino bianco e fatelo evaporare, dopodichè versate il brodo in modo da raggiungere la cottura del risotto che dovrà essere al dente, infine aggiungete il burro e un cucchiaio di panna da cucina  e amalgamate bene, come ultimo tocco aggiungete il pecorino grattugiato e servite
Il porro è una verdura dalle proprietà diuretiche e disintossicanti e contiene un' alta quantità di vitamina b3 molto utile per il buon funzionamento del sistema nervoso e per la memoria

Riso aromatico

Ingredienti per 4 persone
350 g di riso basmati, 2 cipollotti, uno spicchio d'aglio, erbe aromatiche: prezzemolo, erba cipollina  e coriandolo, olio extravergine d'oliva, zenzero fresco, sale e pepe, noce moscata, scorza di limone grattugiata
Cuocete il riso in acqua bollente salate, nel frattempo pulite i cipollotti e affettateli compresa anche una parte del verde del gambo, lavate anche le erbe aromatiche, asciugatele e tritatele insieme all'aglio, sbucciate lo zenzero e grattugiatelo, in  una padella fate rosolare nell'olio il cipollotto tritato e l'aglio,  non appena avranno preso colore unite il riso cotto precedentemente, unite le erbe aromatiche tritate e lo zenzero con la scorza grattugiata del limone, insaporite con la noce moscata, il sale e il pepe e mescolate bene tutti gli ingredienti per farli insaporire bene
Questa ricetta dal sapore tipicamente orientale  e dal sapore esotico, è molto adatta a coloro che amano piatti vegetariani o a chi ama il cibo leggero ma buono.  

Cavatelli alla rucola

Ingredienti per 6 persone
500 g di pasta cavatelli, una cipollina piccola, un peperoncino piccante,  300 g di salsa di pomodoro, olio extravergine d'oliva, qualche foglia di basilico, 250 g di rucola, 60 g di pecorino grattugiato
Sbucciate la cipolla e tritatela finemente, mettetela nella padella a rosolare con l'olio e il peperoncino piccante, quando avrà preso colore aggiungete la salsa di pomodoro e fate cuocere per circa un quarto d'oro aggiungendo le foglie di basilico, nel frattempo in una pentola fate lessare la rucola che avrete pulito in precedenza, e  unite poi nella stessa acqua i cavatelli per farli cuocere, una volta che la pasta sarà cotta unitela al sugo insieme alla rucola  e rimestate il tutto, infine spolverizzata con il pecorino grattugiato e servite 
i cavatelli sono un tipo di pasta tipica del Molise ma che viene consumata e prodotta in molte regioni del sud italia.

giovedì 5 febbraio 2015

Cavoletti di bruxelles con pomodorini e funghi

Ingredienti per 4 persone
300 g di cavolini di bruxelles, 100 g di pomodorini ciliegini, 150 g di misto di funghi, una cipolla rossa, olio extravergine d'oliva
Lavate i cavolini , i pomodorini  e i funghi e tagliateli entrambi a spicchi, fate poi rosolare  la cipolla tritata fine in una padella con l'olio, non appena avrà preso colore aggiungete i pomodorini e il misto di funghi e fate prendere sapore, dopodichè unite i cavolini e rimestate bene il tutto aggiungendo il sale e il pepe, aggiungete anche un bicchiere di acqua per facilitare la cottura mettete a fuoco basso, coprite con un  coperchio e lasciate cuocere, non appena i cavolini saranno belli teneri e la salsa sarà addensata saranno pronti da servire
Da non dimenticare l'alto beneficio che questa verdura può dare alla nostra salute, sono ricchi di vitamina c ed hanno un alto potere antiossidante, ricchi anche di potassio per il sistema nervoso e muscolare e per il cuore.

Biscotti di farina di farro integrale glassati

Ingredienti per 4 persone
100 g di zucchero di canna, 300 g di farina di farro integrale, 70 g di burro, 2 uova, un cucchiaino di lievito 
per la glassa  e la decorazione : 1 albume d'uovo, 125 g di zucchero a velo, 1 cucchiaino di succo di limone, granellini di cioccolato
Mescolare lo zucchero con le uova , aggiungere pian piano la farina a pioggia e poi il burro ammorbidito, impastate bene e poi aggiungete il lievito, amalgamate il tutto fino ad ottenere un panetto a forma di cilindro, tagliatelo a fettine e appoggiatele su una teglia rivestita di carta da forno, mettete poi i biscotti in forno caldo a 180° per circa 20 minuti, saranno pronti quando avrannopreso un bel colore, toglieteli dal forno e fateli raffreddare intanto preparate la glassa mettendo l'albume dell'uovo in una terrina e cominciate a frullarlo dopo qualche minuto unite a poco a poco lo zucchero a velo continuando a montare finchè la glassa non avrà raggiunto una consistenza solida, aggiungete a quel punto un cucchiaino di succo di limone e montate ancora la glassa per qualche minuti, versatela poi sui biscotti magari aiutandovi con la sacca a poche, completate aggiungendo qualche granellino di cioccolato
La farina di farro è molto ricca di fibre quindi benefica per l'intestino e contiene anche una gran quantità di vitamine a  e b  e sali minerali

mercoledì 4 febbraio 2015

Trenette insaporite ai pomodori secchi

Ingredienti per 4 persone
400 g di trenette, 100 g di pomodori secchi,  2 spicchi d'aglio, basilico, 1 bicchiere di vino bianco, salsa di pomodoro, olio extra vergine d'oliva, sale e pepe
Mettete i pomodori secchi in un pentolino con un pò d'acqua bollente per farli rinvenire poi  scolateli dall'acqua e tritatene una parte , in una padella fate rosolare l'aglio tritato con l'olio e poi unitevi tutti i pomodori secchi, lasciate cuocere a fiamma bassa per alcuni minuti e poi aggiungete il vino e qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, salate e pepate, intanto fate cuocere le trenette e poi dopo averle scolate unitele al sughetto amalgamando alla pasta tutti gli ingredienti, al momento di servire spolverizzate con il basilico
I pomodori secchi sono una specialità del sud italia e in particolare della Calabria e della Puglia, sono molto buoni e saporiti e si prestano a tante ricette oltre che ad essere gustati come antipasto

Pasta alle zucchine

Ingredienti per 4 persone
400 g di pasta, 6 zucchine , 2 uova, 1 spicchio d' aglio, 50 g di pecorino, olio extra vergine d'oliva, sale e pepe
Lavate le zucchine tagliatene le estremità e affettatele  finemente nel senso della lunghezza, in una padella fate insaporire l'aglio con l'olio e fate rosolare le zucchine, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco basso per una decina di minuti, intanto fate cuocere la pasta, in una terrina a parte sbattete le uova con un pizzico di sale e lasciatele da parte, quando la pasta è giunta a cottura scolatela e unitela alle zucchine poi unite le uova e rimestate il tutto sempre sul fuoco, dopo qualche minuto togliete dal fuoco aggiungete il pecorino grattugiato e il pepe e servite caldo
Un suggerimento in più per questa ricetta, se volete potete aggiungere durante la cottura delle zucchine dei pezzettini di speck e otterrete un gusto ancora più saporito

Crostata limone e pinoli

Ingredienti per 6 persone
per la pasta frolla
250 g di farina, 120 g di burro, 120 g di zucchero, un limone, 
per farcire la crostata
2 limoni, 4 tuorli e 2 uova, 50 g di burro, 100 g di mandorle in polvere, 130 g di zucchero, 2 cucchiai di pinoli, zucchero a velo
preparate la frolla miscelando la farina, le uova, lo zucchero, il burro ammorbidito e la scorza grattugiata del limone, impastate fino ad ottenere un panetto che metterete a riposare in frigorifero per un'oretta, stendete poi la pasta in una tortiera imburrata e infarinata trattenendo il bordo tutto intorno per poi riempire la parte interna,  bucherellate un pò il fondo coprite con della carta da forno e appoggiate sopra dei fagioli poi infarinate a 180° per circa 20 minuti
Lavate i limoni, grattugiatene la scorza e spremetene il succo, poi sbattete i 4 tuorli con le 2 uova intere con lo zucchero, unite il succo , la scorza grattugiata, il burro a pezzetti e fate cuocere la crema a fuoco basso, quando la crema si sarà addensata aggiungete le mandorle in polvere e lasciate raffreddare, versate poi la crema sulla pasta frolla, spolverizzate infine con i pinoli e lo zucchero a velo e rimettete in forno per pochi minuti per dorare il tutto
Il dolce che vi ho presentato è particolarmente facile da fare e il suo gusto delicato grazie al limone lo rende sempre apprezzato 

martedì 3 febbraio 2015

Riso basmati ai ceci e pancetta

ingredienti per 4 persone
300g di riso basmati, 100 g di ceci, una piccola melanzana, 100 g di pancetta affumicata, salsa di pomodoro, olio extra vergine d'oliva, una cipolla rossa, sale, pepe, un pizzico di peperoncino
Fate rosolare in una padella con l'olio e la cipolla tritata, la pancetta a dadini, i ceci già lessati, e la melanzana tagliata a dadini molto piccoli, quando il tutto avrà preso un bel colore aggiungete il riso facendolo tostare insieme al resto degli ingredienti, dopodichè aggiungete il sale e il pepe e la salsa di pomodoro, spolverizzate con un tocco di peperoncino, aggiungete un pò d'acqua e  in modo da facilitare la cottura del riso e mescolate di tanto in tanto finchè non il riso non avrà raggiunto il punto giusto di cottura, servite caldo
Questa ricetta mi è stata data da un'amica che viveva a cuba, siccome amo molto il riso basmati l'ho sperimentata e devo dire che è veramente ottima

Panini semidolci al sesamo

Ingredienti per 6 persone
25 g di lievito di birra, 1 bicchiere di latte, 2 cucchiai d'olio d'oliva extravergine,  sale, 1 cucchiaio di zucchero, 2 uova, 400 g di farina, 25 g di sesamo
Sciogliete in una terrina il lievito di birra con il latte e l'olio, mescolate bene e unite anche lo zucchero , l'uovo e un pizzico di sale, unite la farina e impastate bene il tutto fino ad ottenere un panetto che poi dovrete lasciare riposare per circa 1 ora coperto e al caldo, trascorso questo tempo lavorate nuovamente l'impasto aggiungendo della farina nel caso non fosse abbastanza sodo, stendete la pasta con il mattarello e ritagliate dei dischi rotondi un pò spessi , scavate con le dita una parte al centro  e appoggiate le ciambelline su una teglia rivestita con carta da forno, lasciando ancora lievitare per altri 45 minuti, dopodichè spennellate con l'uovoe spolverizzate con il sesamo, infornate le ciambelline a 180° per circa 25 minuti 
Queste ciambelline da fare in casa sono buonissime anche per i vostri bimbi, si possono anche farcire in mille modi per un 'aperitivo o in occasione di qualche festa


Verza gratinata

Ingredienti per 4 persone
una verza piccola, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di dragoncello tritato, 300 g di fontina grattugiata, noce moscata, paprica dolce, sale e pepe, 60 g di burro, mezzo bicchiere di latte
Lavate la verza e privatela della parte interna, asciugatela e affettatela a striscie, mettetela in un recipiente insieme alle erbe aromatiche e mescolate, in una terrina a a parte mettete invece la fontina grattugiata, la noce moscata, la paprica, il sale e il pepe  e mescolate bene, prendete una pirofila imburratela  e stendete uno strato di verza, poi un o stato di preparato con la fontina e continuate con i vari strati finchè non avrete riempito la pirofila, dopodichè per ultimo aggiungete il latte e dei pezzettini di burro, infornate il tutto a 200° per una mezz'oretta
Questo contorno in questo periodo è perfetto visto che la verza è in inverno una delle verdure più presenti.